Coco Chanel 5 parte di 5- Il Ritorno

Coco Chanel 5 parte di 5- Il Ritorno

“La forza si costruisce sui fallimenti, non sui propri successi. Ciò che mi ha resa forte è stato nuotare sempre controcorrente. Per essere insostituibili bisogna essere unici”.

                   Coco Chanel

Fu un vestito da ballo realizzato con una tenda di taffetà a segnare il ritorno di Coco Chanel.
Il 5 febbraio del 1954 Chanel riaprì la sua maison e presentò una nuova collezione.
La proposta di Chanel nell’anno della sua riapertura è il tailleur in tweed, con una gonna a portafoglio al ginocchio, la giacca corta e i bottoni dorati.
  Nonostante l’assenza dalle scene, riesce a imporsi con idee che ancora oggi sono un cult, come la borsetta matelassé 2.55: “un must have” che ancora tutte le donne vogliono nel loro guardaroba
                 Chanel Bag 2.55
La classicità nelle collezioni di Chanel, si conserva negli anni riscuotendo grandi successi che dureranno nel tempo. Coco prendendo i vestiti maschili e dando loro una piega femminile rivoluziona un’epoca, un modo di pensare e di vita.
“Per prima cosa io non disegno: non ho mai disegnato un vestito. Adopero la mia matita solo per tingermi gli occhi e scrivere lettere. Scolpisco il modello, più che disegnarlo. Prendo la stoffa e taglio. Poi la appiccico con gli spilli su un manichino e, se va, qualcuno la cuce. Se non va la scucio e poi la ritaglio. Se non va ancora la butto via e ricomincio da capo”.
Il 10 gennaio del 1971, Coco Chanel muore all’età di 87 anni nella camera dell’Hotel Ritz.
                                                                       Coco Chanel Ritz’ Suit
Dopo la sua morte il marchio viene gestito dagli asssistenti: Gaston Berthelot, Jean Cazaubon e Yvonne Dudel. Nel 1978 passarono il testimone a Philippe Guibourgè, che nel 1980 venne sostituito da Ramone Esparza. Nel 1983 la maison venne affidata a Karl Lagerfeld. Oggi è il direttore creativo della maison è Virginie Viard.
“La moda passa, lo stile resta. Ogni giorno è una sfilata e il mondo è la tua passerella”
                                               Coco Chanel

 

Passaparola…  Scilla

continua…

   Per informazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.